Fortitudo Baseball

Comunicato Stampa

16 agosto 2008

(cliccare qui per la versione Acrobat)

LA FORTITUDO SI RITROVA DIETRO A UN GRANDE MATOS

Il miglior Matos, una grande difesa e un attacco concreto riportano in corsa i biancoblu, che vincono (6 a 4) la prima delle due partite al Gianni Falchi contro Grosseto.
Prepotente fuoricampo da tre punti di Rayner Bautista. I bolognesi “agganciano” Grosseto e San Marino.

    --Successo di capitale importanza per la Fortitudo Italeri Unipol Banca, che ha sconfitto il Montepaschi Grosseto nella seconda partita della seconda giornata del “round robin” di semifinale playoff. Con questa vittoria i bolognesi raggiungono nella classifica provvisoria a quota due vittorie Grosseto e San Marino, mentre il Nettuno (vittoria sui “Titani” per 8 a 4) sembra ormai destinato ad essere la prima delle due squadre che si guadagneranno l’accesso alla finale scudetto. Prova d’orgoglio della compagine biancoblu, che ha ritrovato il suo miglior Jesus Matos, autore di una partita quasi completa (8.1 riprese lanciate), e la sua miglior difesa, che ha chiuso tutti gli spazi ad un attacco, quello maremmano, che ha provato a lungo a minare ulteriormente le certezze dei petroniani. Due valide in apertura di seconda ripresa, da parte di Austin e Connell, sono state concretizzate nel punto del vantaggio da due successive eliminazioni in diamante, con punto battuto a casa da capitan Frignani. Una leggera crepa nella maiuscola prestazione di Matos ha invece portato i toscani a pareggiare alla sesta ripresa, con valida decisiva di Kelli Ramos. Al secondo attacco successivo i biancoblu hanno potuto sfogare tutta la loro grinta e la rabbia repressa, portando a casa il match con un “big inning” di cinque punti, aperto ancora da Connell, tenace nel guadagnarsi un passaggio gratuito, altrettanto capitan Frignani, e i due mandati a casa dai compagni Gasparri e Bonci, prima che, con un lungo fuoricampo a sinistra, Bautista chiudesse definitivamente i conti, con i tre punti della sicurezza. In realtÓ, un ancora incerto rilievo di Vargas fa riavvicinare i maremmani nel finale, ma la rimonta per fortuna dei bolognesi si ferma sul 6 a 4. Questa Fortitudo, comunque, non Ŕ neanche lontana parente di quella che solo una settimana fa s’era fatta clamorosamente rimontare dal San Marino. Questa Ŕ la vera Fortitudo, quella che abbiamo conosciuto nelle prime 43.2 partite del campionato in corso. Cinque valide sono forse ancora poche, meno della metÓ degli avversari (!!!), ma sono state capitalizzate al massimo, come i biancoblu si erano abituati a fare nella parte finale della regular season.

    Ora si conta di aver messo alle spalle il momento peggiore e di riprendere il cammino verso il sogno. A questo punto la pressione per l’ultima gara del trittico Ŕ tutta sui maremmani o quanto meno suddivisa fra le due formazioni, e il confronto di questa sera fra Cody Cillo e Chris Cooper promette scintille. I bolognesi tengono in vita le proprie speranze di proseguire la stagione fino alla fine, ma per farlo occorreranno comunque tre vittorie nei prossimi quattro incontri.

La cronaca
Tempo minaccioso nell’inedita serata ferragostana, ma una buona percentuale dei pochissimi bolognesi rimasti in cittÓ, sicuramente quelli che seguono le vicende della Fortitudo Italeri Unipol Banca, non fa mancare la propria presenza. Nutrita anche la rappresentanza degli ospiti, che occupa un settore della tribuna. Subito un singolo a sinistra per Nunez, che poi Ŕ colto fuori base “in ballerina”, segue un’altra valida di Dallospedale, ma una battuta in doppio gioco di Jairo Ramos chiude l’attacco maremmano. Molto meglio il secondo inning per Matos, che elimina al piatto i tre battitori affrontati. Al cambio di campo si sbloccano i biancoblu, con il singolo a destra di Austin, imitato da Connell, che batte una valida a sinistra. Angrisano batte in diamante, ma la sua eliminazione Ŕ utile all’avanzata dei compagni. Tocca a Frignani battere a casa il vantaggio biancoblu, con il capitano out in prima base. 1 a 0. Poi l’inning si chiude con l’out di Gasparri. Al terzo attacco maremmano, un doppio a sinistra di De Santis, in situazione di due eliminati, non impensierisce i biancoblu, che questa sera danno l’impressione di essere pienamente in partita. Replica Marval al quarto inning, sempre con due out: la sua palla colpisce la recinzione, a pochi centimetri dal fuoricampo, e anche in questo caso l’attacco finisce senza danni. La partita prosegue sotto il completo dominio dei due lanciatori, con i biancoblu che tornano a batter valido al quinto inning (Bonci) ma senza poter rendere l’azione offensiva ulteriormente pericolosa. Cosa che riesce invece ai maremmani al sesto inning, quando in situazione di un eliminato Dallospedale e Jairo Ramos battono due valide a destra a seguire; dopo l’out di Marval Ŕ Kelli Ramos a battere il punto del pareggio con un singolo al centro. 1 a 1. La Fortitudo aspetta la settima ripresa per sferrare il suo attacco letale. Quattro ball per Connell in apertura, che avanza su palla mancata e raggiunge la terza base sul bunt di sacrificio di Angrisano; quattro ball anche per Frignani (l’ultimo intenzionale), poi una legnata a destra di Gasparri vale il nuovo vantaggio biancoblu. 2 a 1. Nunez, nel tentativo di raccogliere al volo la pallina, Ŕ tradito dal rimbalzo ed i corridori avanzano di una base. Segue Bonci, che “smorza” (squeeze play), spingendo a punto il capitano 3 a 1. Gara conclusa per Mikkelsen, rilevato da Yovany D’Amico, subito “battezzato” da una poderosa legnata di Rayner Bautista, un fuoricampo a sinistra e tre punti che pongono il definitivo sigillo su questo match, vitale per il futuro dei bolognesi. 6 a 1. Gianni Falchi in tripudio.

    Standing ovation per Jesus Matos (8.1 riprese lanciate, 12 strikeout) alla sua uscita dal campo, rilevato da Martin Vargas. C’Ŕ Kelli Ramos in base (valida) e il rilievo biancoblu cerca di offrire l’ennesimo finale “thrilling”, concedendo base a Ermini e singolo a Bischeri. A basi piene, entra un punto sull’out del neoentrato Avagnina (6 a 2) e altri due sulla valida di Andrea de Santis (6 a 4), il quale per˛ si fa pescare ingenuamente in “ballerina” fra prima e seconda base, con il match che dunque termina in un collettivo sospiro di sollievo.

Il tabellino

MPS GROSSETO         000 001 003 = 4
ITALERI UNIPOL BANCA 010 000 05X = 6

MPS GROSSETO: ed Nunez (1 su 4), 2b Dallospedale (2 su 4), dh Ramos J. (1 su 4), ss Marval (1 su 4), r Ramos K. (2 su 4), es Ermini (0 su 3), 1b Bischeri (2 su 4), 3b Sgnaolin (0 su 3) (ph Avagnina 0 su 1), ec De Santis (2 su 4). Tot: 11 su 35.
Note. Doppi: 2 (Marval e De Santis); RBI: 4 (2 De Santis, 1 Ramos K. e Avagnina).
Lanciatori: Mikkelsen (LO, 6.1 ip, 4 h, 2 bb, 3 K, 5 er); D’Amico Y. (R, 0.1 ip, 1 h, 0 bb, 1 K, 1 er); Ferrari (RF, 1 ip, 0 h, 0 bb, 0 K, 0 er)

ITALERI UNIPOL BANCA: ss Bautista (1 su 3), 3b Pantaleoni (0 su 4), ed Liverziani (0 su 4), ec Austin (1 su 4), 2b Connell (1 su 3), r Angrisano (0 su 3), 1b Frignani (0 su 2), dh Gasparri (1 su 3) (pr Alaimo), es Bonci (1 su 2). Tot: 5 su 28.
Note. Fuoricampo: 1 (Bautista, da 3 al 7░) RBI: 6 (3 Bautista, 1 Frignani, Gasparri e Bonci).
Lanciatori: Matos (WO, 8.1 ip, 9 h, 0 bb, 12 K, 2 er); Vargas (RF, 0.2 ip, 2 h, 1 bb, 0 K, 2 er)

Il calendario delle semifinali playoff 2008

Mercoledý 6 agosto 2008
T&A San Marino – Italeri Unipol Banca Bologna 1 - 9
Montepaschi Grosseto – Danesi Nettuno 0 - 8

Venerdý 8 agosto 2008
Italeri Unipol Banca Bologna – T&A San Marino 9 - 14
Danesi Nettuno – Montepaschi Grosseto 3 - 0

Sabato 9 agosto 2008
Italeri Unipol Banca Bologna – T&A San Marino 2 - 6
Danesi Nettuno – Montepaschi Grosseto 2 - 3

Mercoledý 13 agosto 2008
T&A San Marino – Danesi Nettuno 2 - 11
Montepaschi Grosseto – Italeri Unipol Banca Bologna 14 - 0

Venerdý 15 agosto 2008
Danesi Nettuno – T&A San Marino 8 - 4
Italeri Unipol Banca Bologna – Montepaschi Grosseto 6 - 4

Sabato 16 agosto 2008
Danesi Nettuno – T&A San Marino
Italeri Unipol Banca Bologna – Montepaschi Grosseto

Mercoledý 20 agosto 2008
T&A San Marino – Montepaschi Grosseto
Danesi Nettuno – Italeri Unipol Banca Bologna

Venerdý 22 agosto 2008
Montepaschi Grosseto – T&A San Marino
Italeri Unipol Banca Bologna – Danesi Nettuno

Sabato 23 agosto 2008
Montepaschi Grosseto – T&A San Marino
Italeri Unipol Banca Bologna – Danesi Nettuno

Venerdý 29 agosto 2008: finale gara1
Sabato 30 agosto 2008: finale gara2
Lunedý 1 settembre 2008: finale gara3
Martedý 2 settembre 2008: finale gara4
Mercoledý 3 settembre 2008: finale ev. gara5
Venerdý 5 settembre 2008: finale ev. gara 6
Sabato 6 settembre 2008: finale ev. gara7

N.B. si giocherÓ sul campo della meglio classificata in regular season le seguenti partite: gara1, gara2, ev. gara6, ev. gara7, sull’altro campo le rimanenti gare.

Classifica provvisoria

Nettuno 800 (4 vinte e 1 persa)
San Marino, Bologna e Grosseto 400 (2 vinte e 3 perse)

N.B.: si qualificano alla finale le prime due classificate.